X
Back to the top

KURSK

KURSK

È strano pensare che noi
Vivremo appena
In una bolla di aria filtrata
Come in attesa
Di tornare a casa

Sprofondiamo ai margini della
Nostra esistenza
Aggrappati ai ricordi che
Lasciano senza
Respiro

Quel respiro che ora, sfiniti,
Ci manca davvero
È così strano pensare che qui
A pochi metri
C’è il cielo

Ma andremo giù
In fondo al mare
Andremo giù
Senza respirare
Sempre giù
In fondo all’anima
Più giù
E voi, come state lassù?

Preghiamo che un Dio ci riporti
In superficie
Aspettiamo, chiudendo gli occhi
Lasciando uscire
Lacrime

Quelle lacrime che solo chi
Annega sa fare
Ed è forse per questo che
È così salato
Il mare

Andremo giù
In fondo all’anima
Più giù
Senza respirare
Sempre giù
In fondo al mare
Andremo giù
E voi, come state lassù?

© The Vad Vuc 2019