X
Back to the top

ÖCC

ÖCC

Vardum da chí, vardum da lá
Sém sémpru dré a guardá
Vardum ul cél, vardum la tèra
Vardum la gént che crépa in guèra
E vardum tücc, dai vécc ai fiöö
Vardavum iér e vardum incöö
Vardum i dònn cui pelizz e i bursétt
Ga guardum ul cüü, i gamb e pö i tétt

Però se a sigüitat a vardái bén
Parli mía di tétt, o brütt deficént
Mi parli di öcc istriaa e prufund
Che i ènn la pòrta par un altru mund
Se scavat dénta quii di persónn
I ciapitt culuraa gh’ann sura ul tò nóm
Ta riflètan la giòia, sperlüsissan d’amúr
Ta taian da lacrim e spüdan dulúr

Vöri cüntatt sü da quand sévi gió al bar
E la gént la cantava “Whiskey in the Jar”
A gh’éva lí un óm setaa gió cul cichétt
Che l ma sbiutava con düü öcc pinitt
Pö u capii se l’éva dré a fá
Cumpagn da mí l’éva dré a vardá
Che cribiu! Quéll óm, si pròpi quéll lí,
L’a vist ul böcc che gh’u dénta mí

Par finí vöri mía fá una murál
Parchè da murál gh’u giamò piée i ball
Ma vöri dumá ditt dó paròll biótt
Che i spiégan tücós e i spiégan nagótt:
Se un dí vedarét in cél la Madòna,
O Sant’Apulònia e Santa Maradóna,
Fa ul ségn dala crus e métas in ginöcc
E regòrdas che i ét, i ét vist tí cui öcc

TRADUZIONE

Guardiamo di qui, guardiamo di là
Stiamo sempre a guardare
Guardiamo il cielo, guardiamo la terra
Guardiamo la gente che muore in guerra
E guardiamo tutti, dai vecchi ai bambini
Guardavamo ieri e guardiamo oggi
Guardiamo le donne con le pellicce e le borsette
Gli guardiamo il culo, le gambe e poi i seni

Però se continui a guardarli bene
Non parlo dei seni, oh brutto deficiente
Parlo degli occhi, striati e profondi
Che sono la porta per un altro mondo
Se scavi dentro quelli delle persone
I cocci colorati hanno sopra il tuo nome
Ti riflettono la gioia, luccicano d’amore
Ti tagliano di lacrime e sputano dolore

Voglio raccontarti di quando ero al bar
E la gente cantava “Whiskey in the jar”
C’era un uomo, seduto con il cicchetto
Che mi spogliava con due occhi piccini
Poi ho capito cosa stava facendo
Come me, lui stava guardando
Che cribbio! Quell’uomo, sì proprio quello
Ha visto il buco che ho dentro

Per finire non voglio fare una morale
Perchè di morali ne ho già piene le palle
Ma voglio dirti due parole nude
Che spiegano tutto e non spiegano nulla
Se un giorno vedrai in cielo la Madonna,
O Santa Apollonia, o Santa Maradona
Fai il segno della croce e mettiti in ginocchio
E ricordati che li hai, li hai visti tu con gli occhi

© The Vad Vuc 2019